Stories_instagram

3 app per creare stories di successo su InstagramTempo di lettura 7 min

3 app che non devono mancare sul tuo smartphone per raccontare al meglio la tua quotidianità nelle stories di Instagram.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Il social di zio Mark è sempre in continua evoluzione e, tra scopiazzamenti e novità, punta sempre a confermarsi ad essere il social dei social.
Almeno per il momento!

Tra le tante funzioni che Instagram ha imposto nella nostra quotidianità, c’è una che di sicuro ha cambiato radicalmente il modo di comunicare.
Sto parlando delle Stories.

Le Stories sono uno strumento potentissimo e molto spesso sottovalutato.

Se nei post del feed cerchiamo di essere tutti modelli da copertina patinata, nelle Stories mostriamo ai nostri follower la nostra parte più umana, emotiva, senza veli.

Una Stories è per 24 ore, un post è per sempre.

Molti studiosi del marketing affermano che proprio attraverso le Stories creiamo la nostra community. Sono pienamente d’accordo.

Uno scatto e una descrizione ben curata possono emozionare e creare empatia, le Stories sono il ponte per consolidare le emozioni.

Siamo più portati a condividere una Stories che un post.
Nel feed ci sono tanti fattori da considerare: il tema, i colori, l’armonia (ne ho parlato in questo articolo), nelle Stories siamo spontanei e senza blocchi.

Il fattore tempo gioca un ruolo fondamentale.

“Tanto domani sarà scomparsa e nessuno si ricorderà nulla”.
Lo so che l’hai pensato anche tu diverse volte!

Nonostante le Stories di Snapchat, perdonami… Instagram, durino per poche ore e ci danno la possibilità di essere più autentici e condividere qualsiasi cosa ci passi per la mente, negli ultimi tempi si punta a creare una sorta di “ordine” anche nelle Stories.

Spontanei sì, ma con stile!
Ed è così che sono nate applicazioni su cui è possibile creare Stories da urlo.

Dalla semplicità all’animazione. Bisogna essere unici e autentici anche nelle Stories.

In questo articolo ti parlerò di 3 app molto utili per dare un tocco di classe alle tue Stories

Unfold

La prima App di cui voglio parlarti è Unfold, forse è una delle applicazioni più utilizzate per realizzare Stories su Instagram.

L’app è disponibile sia per iOS (nell’App Store) che per Android (nel Play Store).

L’app è molto semplice e intuitiva.
Sono presenti diversi template che puoi editare a tuo piacimento.

Si parte da template semplicissimi in cui inserire solo testo e una foto a quelli più elaborati con collage di più foto e effetti vari.

Una volta selezionato il vostro template potete passare alla parte editing.

Che sia un testo o un’immagine, tutto può essere spostato all’interno del template e editato secondo i tuoi gusti.

Sono presenti i classici strumenti per editare il testo (colore, grassetto, giustificazione, sfondo, ecc..) e immagini (filtri, effetti, strumenti).

Dopo aver creato la tua Stories, puoi esportare il file sul tuo dispositivo e in diversi formati.

Attraverso alcuni template puoi collegare il tuo profilo Instagram per caricare facilmente i tuoi scatti nel template.

Purtroppo, l’app non è totalmente gratuita.

E’ disponibile in versione Free e Plus con due abbonamenti: piano mensile a 2,99€ e piano annuale a 21,49€.

Con la versione gratuita si possono realizzare molte storie con diversi effetti.
Di sicuro è una delle migliori in giro.

Mojo

La seconda app di cui voglio parlarti è Mojo.

Se con Unfold puoi realizzare delle bellissime Stories su Instagram statiche, con Mojo le cose cambiano.

Addio alla staticità, la parola d’ordine è distinguersi.
Con Mojo puoi creare delle vere e proprie storie animate con effetti per far risaltare al meglio scritte e i tuoi selfie.

L’app è disponibile sia per cazL’app è disponibile sia per iOS (nell’App Store) che per Android (nel Play Store).

Anche Mojo si presenta con un design immediato e intuitivo.

Dopo aver lanciato l’app, troverete la sezione “modelli”, in cui sono divisi per categorie i vari template, la sezione “le mie storie”, in cui saranno raccolte le Stories che realizzerai ed infine la sezione “Pro”.

Ebbene si! Anche Mojo offre una versione Free e una versione Pro del servizio.

Dopo la prova gratuita di 3 giorni, puoi decidere se attivare un piano mensile a 9,99€ o annuale al prezzo di 39,99€, tuttavia si è liberi di restare con la versione Free.

Anche per Mojo, con la versione Free si possono realizzare davvero tantissime Stories animate.

Il funzionamento è identico a quello di Unfold.
L’unica differenza sono le animazioni incorporate automaticamente all’interno del template.

Potete editare il colore dello sfondo, inserire della musica, modificare il formato, la durata e il layout.

Nella sezione musica sono presenti diversi motivati moderni e accattivanti. Puoi anche caricare dei brani dal tuo device e utilizzarli per rendere unica la tua Stories senza magari dover inserire l’adesivo di Instagram che a volte non è molto bello da vedere.

Dopo aver completato l’editing della tua storia puoi esportarla in diversi formati per i social e salvare il video sul tuo device per utilizzarlo in un secondo momento.

Canva

Se per il mondo della finanza vige il “per tutto il resto c’è MasterCard”, nel mondo della grafica esiste il “per tutto il resto c’è Canva”.

Canva è un servizio utilissimo per chi ha bisogno di creare delle grafiche senza passare necessariamente da Photoshop, Illustrator e tutti i programmi di grafica.

È davvero super intuitivo e in pochi click si possono realizzare grafiche bellissime e molto professionali.
Bastano un pò di creatività e buon gusto. 

Canva permette di realizzare davvero tante grafiche per tutte le esigenze. Dal post di Instagram, alla copertina di YouTube, al Curriculum Vitae fino ad arrivare alle Stories di Instagram.

Il mondo di Canva è immenso, te ne parlerò in un articolo in cui parleremo delle mille funzionalitò di questo servizio.
In questo articolo concentriamoci sulle Stories.

L’app è disponibile sia per iOS (nell’App Store) che per Android (nel Play Store).
È disponibile anche la versione desktop del servizio sul sito canva.com.

Appena lanci l’app, Canva ti chiede subito che tipo di progetto vuoi creare. Tra le tante scelte trovi subito “Storia di Instagram”.
Basta cliccarci e l’app ti darà un’infinità di modelli da editare.

Dalle Stories statiche a quelle animate, c’è davvero tanto materiale sul fuoco. Sono presenti template per qualsiasi business, attività o tema.

Anche Canva è disponibile in versione Free (che basta e avanza) e in versione Pro.

Dopo la prova gratuita di 14 giorni, puoi decidere se attivare un piano mensile a 11,99€ o annuale al prezzo di 107,99€.

Ci sono molti professionisti che creano il loro personal branding unicamente su Canva.
Negli ultimi anni è diventato davvero uno strumento indispensabile.

 Conclusione

All’inizio dell’articolo ho parlato di spontaneità e naturalezza. Il bello delle Stories a mio parere è proprio quello.
La bellezza di essere imperfetti, di essere sè stessi, la libertà di uscire dalle regole rigide del feed.

Se utilizzi Instagram a scopo personale, lascia la tua spontaneità.
È così bello vedere la genuinità, la naturalezza di un momento.

Sperimentare nuovi modi di comunicare è bello ma non bisogna esagerare.

Se invece punti a creare un personal branding o utilizzi Instagram per lavoro, le cose cambiano.

In quest’ultimo caso c’è bisogno di curare la propria immagine e dare un pizzico di professionalità al proprio brand/lavoro.

Ben vengano template e grafiche. 

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email