Ciao 😀

Sono Mariano Di Venere. Classe 1989.

Sono un cantante, speaker radiofonico e membro onorario ad vitam del team #maiunagioia.

Da marzo 2020 ho iniziato una nuova avventura indossando i panni di “blogger”.

Pugliese doc e grande appassionato di Instagram, di viaggi, del mondo Apple, della buona cucina e soprattutto della mia bellissima regione.

Sono ossessionato da tutto ciò che è rosso.

Sui social racconto di The Red Mari, la “parte rossa” di me.
Il mio lato curioso, che ama scoprire il mondo, analizzare le emozioni umane, informarsi, vivere e esplorare.

 

Ho cercato in lungo e in largo su internet tutorial, o linee guida su come scrivere un “about me” di successo, di quelli che siano in grado di impressionarti e lasciarti folgorato in questo preciso istante.

Per tua sfortuna ho deciso di fare di testa mia! Come sempre.

Non voglio annoiarti con la storia della mia vita, o con un curriculum super dettagliato.

Un piccolo riassunto è però doveroso per comprendere i motivi che mi hanno spinto ad aprire questo “blog” e a spiegarti cosa troverai tra queste (forse utili) pagine.

Lo farò attraverso tre polaroid che rappresentano le mie più grandi passioni: la musica, Instagram e la radio.

Sei pronto? Partiamo 😀

MUSICA

L’amore per la musica è nato in tenera età. Ho preso lezioni di pianoforte da bambino (di cui non ricordo nulla) fino a scoprire, con il passare degli anni, un’inclinazione per il canto.

La vera passione è nata quando sono entrato a far parte del coro della parrocchia. I brani di Monsignor Frisina sono stati la chiave di volta in una folle avventura che dura dal lontano 2008.

Da lì ho iniziato a studiare lirica in conservatorio come contraltista per poi sperimentare vari generi: dal musical al pop-rock, dal classical pop al pop contemporaneo.

Ho pubblicato anche due singoli, “Virtualità” e “Senza te”. 

Il canto mi ha regalato tante emozioni e soddisfazioni – ma soprattutto, mi ha permesso di  viaggiare tantissimo. La valigia sempre pronta, i vestiti già sistemati e l’entusiasmo dell’ avventuriero, pronto per andare in giro per l’Italia tra concorsi, master e lezioni. 

Non appena ne ho l’occasione, ne approfitto per evadere e scoprire posti nuovi. Che sia in Puglia o fuori dai confini della mia regione, ogni luogo merita di essere scoperto, vissuto e soprattutto “instagrammato”. 

Ebbene sì! Il passaggio è d’obbligo. I viaggi ormai vanno di pari passo con la fotografia. E qual è il social per eccellenza dedicato alla fotografia? 

INSTAGRAM

Seconda polaroid: Instagram.

Avete presente tutte le ricerche scientifiche sulla dipendenza da social condotte dalle grandi università nel mondo?

Bene! Io sono un caso studio per tutte. 

Scherzi a parte. Sono “leggermente ossessionato” da Instagram. Per me è IL social per eccellenza. 

Grazie ad esso ho avuto la possibilità di raggiungere tante persone, scoprire posti nuovi e non solo. Mi ha aiutato, e mi aiuta ancora oggi, ad alimentare la mia creatività e, se devo dirla tutta, anche ad alzarmi più spesso dalla sedia per realizzare i tanto agognati post. 

Instagram ha dato vita anche ad un’altra “ossessione”! 

E’ stato proprio navigando sul social dei social che è nata la mia passione spasmodica per il rosso, soprattutto per colpa di due instagrammers: Marko Morciano (@Ayellowmark) e Xuzzi – Mr. Pink (@xuzzi). 

Due profili pazzeschi e super curati che usano due colori predominanti: il giallo nel primo caso e il rosa nel secondo. Volevo a tutti i costi creare un feed simile con il rosso, il mio colore preferito.

Ho aperto un account Instagram, e il primo nome utente che mi è venuto in mente al momento della registrazione è stato proprio The Red Mari.

Ho iniziato a creare alcuni scatti a tema. Ma, poco dopo, ho realizzato che non ero ancora in possesso degli strumenti per creare un profilo così perfetto. Il rosso è un colore molto difficile da gestire. 

Così, dopo tanti tira e molla, ho deciso di sospendere il progetto anche se, in qualche modo, è sopravvissuto sul mio profilo Instagram @marianonondivaio. 

Il nome è rimasto, come anche la mia ossessione per il rosso e la passione per la fotografia. 

RADIO

Ultima polaroid: la radio

Dal Febbraio del 2016 sono speaker radiofonico presso la storica radio barese Canale 100. Un’avventura inaspettata iniziata da un’intervista in radio. 

Mi trovavo in piena promozione del mio secondo singolo “Virtualità”, e durante l’intervista la mia collega mi chiede: “Mari senti qua. Ma ti piace la radio? Hai una voce molto radiofonica. Che ne pensi di affiancarmi quando torni da Sanremo?”

Panico! Non ero mai stato, sino ad allora, un grande appassionato della radio. La ascoltavo certo, ma non avrei mai pensato di poterci lavorare un giorno. 

Amo le sfide. Accettai.

I primi tempi ero terrorizzato e super imbarazzato. Avevo timore di sbagliare, di non rispettare i tempi e di dire qualcosa fuori luogo.

Con il passare dei mesi sono cresciuto tantissimo, a detta del capo. Lo noto anche su di me.

Dopo due anni, ho accettato la proposta di condurre un programma tutto mio. Così è nato “We hear in Puglia”, un contenitore in cui parlo della mia splendida regione attraverso interviste ad artisti emergenti, attori, musicisti, presenti sul territorio pugliese e non, e ad appassionati di fotografia e gli immancabili instagrammer/influencer. 

La radio mi ha permesso di migliorare il modo di comunicare, di sciogliere l’imbarazzo, di conoscere tante persone e soprattutto..

E’ stato grazie alla radio, a “We hear in Puglia” che è nata l’idea di creare un blog. 

Sentivo l’esigenza di raccontare, di esprimermi in modo diverso, di mettere a fuoco le ricerche per preparare le puntate e di mettere nero su bianco gli argomenti trattati.

Ho ricevuto tanti feedback positivi circa le tematiche che ho trattato nelle puntate e questo è stato il là definitivo per dare vita a quello che ora conosci come The Red Mari.

THE RED MARI

Lo so! Sono consapevole che ti sei annoiato nel leggere queste righe e che vuoi leggere la “sostanza”. 

Molto probabilmente, dopo tutta questa pappardella ti starai ponendo una domanda: “ma cosa trovo in questo blog?”.

La risposta è semplice: il rosso.

Il rosso è il colore della passione, dell’energia, delle emozioni, del movimento.

Troverai la “parte rossa” di me, quella curiosa, quella che ama scoprire il mondo, informarsi, documentarsi, vivere emozioni e esplorare. La passione per tutto ciò che mi circonda.

Parlerò di Instagram, di social, di app per l’editing, di mobile photography, della Puglia, di viaggi, tendenze, tecnologia, eventi, serie tv, musica e tanto altro. Non mancheranno le interviste!

Un mix di contenuti che costruirò e amplierò giorno per giorno. Come mi piace spesso dire:

“l’importante è iniziare! Il resto verrà da sé”

Le tue passioni e i tuoi pensieri saranno fondamentali per questo progetto

Mi piace definire The Red Mari un “blog dinamico”. La cosa più interessante è che sarai tu a consigliarmi anche dei temi da trattare. Voglio che tu e chiunque legga queste pagine siate una parte fondamentale di questo progetto. 

Io vorrei mettere in gioco la mia esperienza, i miei consigli, ma voglio parlare anche di te.

Molte cose ci accomuneranno, molte cose creeranno pareri discordanti e altre ci faranno scoprire nuovi mondi. E’ il bello della condivisione! 

CONCLUSIONE

Bene. Credo di aver infranto tutti i canoni della buona comunicazione nella realizzazione di questo “about me”. 

Scherzi a parte…

Spero che la tua permanenza in questo folle contenitore sia piacevole. 

Spero che riuscirai a trovare contenuti interessanti, spunti di riflessione e magari un momento di distrazione.
Chissà, magari riuscirò a strapparti anche un sorriso.

Grazie per il tempo che mi hai dedicato e che mi dedicherai (Almeno me lo auguro).

Un abbraccio e benvenuto nel mio mondo,
in  The Red Mari.